Torna alla homepage

Sagarana PURGATORIO DE L’INFERNO


Edoardo Sanguineti


PURGATORIO DE L’INFERNO



 

questo è il gatto con gli stivali, questa è la pace di Barcellona
fra Carlo V e Clemente VII, è la locomotiva, è il pesco
fiorito, è il cavalluccio marino: ma se volti il foglio, Alessandro,
ci vedi il denaro:
 
questi sono i satelliti di Giove, questa è l’autostrada
del Sole, è la lavagna quadrettata, è il primo volume dei Poetae
Latini Aevi Carolini, sono le scarpe, sono le bugie, è la Scuola d’Atene, è il burro,
è una cartolina che mi è arrivata oggi dalla Finlandia, è il muscolo massatere,
è il parto: ma se volti il foglio, Alessandro, ci vedi
il denaro:
 
e questo è il denaro,
e questi sono i generali con le loro mitragliatrici, e sono i cimiteri
con le loro tombe, e sono le casse di risparmio con le loro cassette
di sicurezza, e sono i libri di storia con le loro storie:
 
ma se volti il foglio, Alessandro, non ci vedi niente:




(Poesia tratta da Segnalibro, Milano, Feltrinelli, 1982, p. 83)




Edoardo Sanguineti
Edoardo Sanguineti (Genova, 9 dicembre 1930 – Genova, 18 maggio 2010) č stato un grande poeta e scrittore italiano.




    Torna alla homepage copertina I Saggi La Narrativa La Poesia Vento Nuovo Nuovi Libri