Torna alla homepage

Sagarana UN ALTRO VENTRE


Katia Sebastiani


UN ALTRO VENTRE



 

Un altro ventre ti ha voluto
molto più vasto e sapiente
di me.
 
Un’altra madre ti crescerà e tu sarai
per noi il fiore nuovo
brillante in ogni primavera.
 
Dovrei odiarla questa terra
che ti ha voluto più di me.
 
Io, nel letto d’ospedale
la testa reclinata i piedi
a combattere la forza
della gravità che ti strappava
via dalle mie viscere stanche.
 
Lei lì ad aspettare
sulle lenzuola bianche
nei volti delle ostetriche,
che tu uscissi, fuggissi via
da me.
 
Ma il suo amore non sarà
mai come il mio.
La madre terra ama in generale.
Il mio invece è amore
di carne e sangue,
solo per te.




Katia Sebastiani
Katia Sebastiani Ŕ nata nel 1971 a Camaiore di Lucca e vive nel paese di Boveglio. Fin dall'adolescenza ha scritto pagine di diario. L'incontro con la scrittura creativa Ŕ avvenuto a metÓ degli anni Novanta, frequentando un laboratorio condotto dallo scrittore Julio Monteiro Martins a Lucca. Ha partecipato ad alcuni premi ed ha continuato a frequentare laboratori di poesia con autori come Valerio Magrelli, Mia Lecomte, Rosaria Lo Russo e Davide Rondoni. Suoi testi sono apparsi su alcune riviste on-line (Sagarana, Poesia, Palavrarte) e non (Semicerchio, Le voci della luna, Capoverso), all'interno delle antologie "L'apparecchio di Junior" (Zona editrice), "Nodo sottile 3" (Crocetti editore), "Ospite d'onore. Della Terra" (AA.VV. per Subway- Juke Box Letterario 2006) e "Subway. Poeti italiani underground" (Gruppo editoriale il Saggiatore, a cura di Davide Rondoni). Ha recentemente pubblicato la sua prima raccolta, "Sagra di Addio", per le edizioni LietoColle. Per la rivista on line Sagarana ha curato le interviste al poeta fiorentino Paolo Maccari e ad Alda Merini




    Torna alla homepage copertina I Saggi La Narrativa La Poesia Vento Nuovo