Torna alla homepage

Sagarana LETTERA A UNA SCONOSCIUTA


Nicanor Parra


LETTERA A UNA SCONOSCIUTA



 

Quando passeranno gli anni, quando
Passeranno gli anni e l’aria avrà scavato un fosso
Tra la tua anima e la mia; quando passeranno gli anni
E io sarò soltanto un uomo che ha amato, un essere che si fermò
Per un attimo al cospetto delle tue labbra,
un pover uomo stanco di gironzolare nei parchi,
dove sarai? Dove sarai, oh figlia dei miei baci!
 
___________________________
 
In lingua originale:
 
 
CARTAS A UNA DESCONOCIDA
 
Nicanor Parra
 
Cuando pasen los años, cuando pasen
los años y el aire haya cavado un foso
entre tu alma y la mía; cuando pasen los años
y yo solo sea un hombre que amó, un ser que se detuvo
un instante frente a tus labios,
un pobre hombre cansado de andar por los jardines,
¿dónde estarás tú? ¡Dónde
estarás, oh hija de mis besos!






(Traduzione dallo Spagnolo di Julio Monteiro Martins.)




Nicanor Parra
Il poeta cileno Nicanor Parra, di 97 anni, Premio Cervantes 2011, Ŕ praticamente sconosciuto al grande pubblico, soprattutto europeo, pur avendo scritto la sua prima opera, Cancionero sin nombre nel 1935. I suoi scritti raggiungono le 2000 pagine. Una delle regole non scritte del Premio Cervantes vuole che di anno in anno si alternino vincitori spagnoli e latinoamericani, quindi dopo il premio a Ana Maria Matute del 2010, quest'anno toccava ad un latinoamericano. Nella sua vita Nicanor Parra ha affiancato la scrittura all'insegnamento, alla matematica, alla fisica, ma Ŕ nella prima che si Ŕ guadagnato il nome di fondatore della antipoesia, genere capace di rendere arte il crudo linguaggio quotidiano. Laureato in Ciencias Exactas y FÝsicas nella Universidad de Chile, si specializz˛ in meccanica avanzata presso la Brown University, nel Rhode Island, passando poi ad Oxford. Divenuto docente all'Universidad de Chile, vi fond˛, con il poeta Enrique Lihn, l'Instituto de Estudios HumanÝsticos, presso la FacoltÓ di Ingegneria. Nel 1988, in occasione del referendum sul proseguio della dittatura del Generale Augusto Pinochet, Nicanor Parra si schier˛ col Frente Amplio de Intelectuales per il "No". Nel tempo divenne sempre pi¨ critico col regime di Pinochet, sottolineandone le violazioni dei diritti umani, e ricevendo minacce e un atto di vandalismo durante la presentazione dell'opera Hojas de Parra. Imprevedibile Parra. Nel 2006 fece scalpore e polemica la mostra Obras P˙blicas, ospitata al Centro Cultural del Palacio de La Moneda di Santiago del Cile, il palazzo del governo: nell'installazione Los Presidentes presentava i 34 presidenti cileni, compresi Salvador Allende, Augusto Pinochet e Ricardo Lagos, impiccati. Da allora non espone pi¨ in pubblico.




    Torna alla homepage copertina I Saggi La Narrativa La Poesia Vento Nuovo Nuovi Libri