QUANDO TORNERŇ A CASA


Ulises Varsóvia





Quando tornerò a casa
Mamma mi aprirà la porta,
e si fermerà di fronte a me
come una statua vivente.

Che dirò a Mamma
quando tornerò a casa
e lei mi aprirà la porta?

E mi bacierà la fronte,
e mi stringerà le mani,
e mi guarderà negli occhi
con i suoi occhi di nebbia.

E toccherà le mie guance,
e girerà intorno a me
toccando i miei vestiti,
scuotendo la polvere.

Mamma mi aprirà la porta
e nelle sue labbra morte
tutte le lingue terrestri
si addenseranno, urlando.

Ma cosa dire a Mamma
quando tornerò a casa
e lei mi aprirà la porta?

(Traduzione dallo Spagnolo a cura di Julio Monteiro Martins)



In lingua originale:


CUANDO VUELVA A CASA


Cuando vuelva a casa
Madre me abrirá la puerta,
y quedará frente a mí
como una estatua viviente.

Qué le diré a Madre
cuando vuelva a casa
y me abra la puerta?

Y me besará la frente,
y me apretará las manos,
y me mirará en los ojos
con sus ojos de niebla.

Y tocará mis mejillas,
y girará en torno a mí
palpando mis ropas,
sacudiendo el polvo.

Madre me abrirá la puerta,
y en sus labios muertos
todas las lenguas terrestres
se agolparán, gritando.

Pero qué le dire a Madre
cuando vuelva a casa
y me abra la puerta?



[Poesia inedita, tratta dalla raccolta Indumentaria (1998).]




Ulises Varsóvia, nato il 2 Luglio 1949 a Valparaiso, Cile, vive in Svizzera e ha pubblicato diverse raccolte di poesie.



     Precedente      Copertina