SEDIMENTI
Preghiere sul luogo della moschea degli Omayyadi, a Damasco


Mia Lecomte, con le foto di Rosetta Messori

Cliccare sulla singola foto per osservarne l'ingrandimento.


Nel giorno semplice
del tuo raggio
Adad precoce
ascia bivalve
a precipizio
tra due pianti
dello stesso dolore
concedi a noi
battaglie senza cielo
identiche tempeste
senza gloria.

 


In noi
arrendi
Giove di Doliche
il campo sterile
di una sola promessa
consacra
in te
spoglie di luce
opime intese.

 


Giovanni d'acqua
voce che sgorga
per noi incrina
il soffio
di tutti i deserti
fonte riflessa
concava tregua
in attesa del fuoco.

 


Al sogno cieco
dei tuoi vecchi
innalza noi
Allah splendente
nella tua nicchia
bambini persi
ai margini
del loro gioco.






MIA LECOMTE è nata a Milano nel 1966, e vive a Roma. Laureata presso la Facoltà di Lettere dell'Università di Firenze, con indirizzo Letterature Comparate, svolge attività critica nell'ambito della comparatistica ed è autrice di testi per l'infanzia, teatro e poesia.
Ha pubblicato: il saggio Animali parlanti. Le parole degli animali nella letteratura del Cinquecento e del Seicento (Firenze 1995); i libri per bambini La fiaba infinita e La fiaba impossibile (Torino 1987), Tiritiritère (Bergamo 2001); il volume fotografico Luoghi poetici (Firenze 1996), realizzato con il fotografo Sebastian Cortés, di cui è autrice e curatrice di testi ed apparato critico; e le raccolte poetiche Poesie (Napoli 1991), Geometrie reversibili (Salerno1996, Premio Città di Ostia 1997, segnalato Premio Internazionale E.Montale 1997).
Le sue poesie sono state pubblicate in raccolte antologiche, italiane e straniere, e sulle riviste "Specchio", "L'Area di Broca", "Pagine", "Poesia".
Per l'ed. "Loggia de' Lanzi" di Firenze dirige la collana Cittadini della poesia , dedicata alla poesia della migrazione in italiano. E' redattrice del semestrale di poesia comparata "Semicerchio" e del quadrimestrale di poesia internazionale "Pagine".

ROSETTA MESSORI è nata a Modena nel 1960. Vive e lavora a Roma come fotografa professionista, inizia la sua carriera come fotografa di scena di cinema (dal 1983 al 1992).
Ha frequentato il corso di fotografia del Prof. V.U. Contino presso l'Accademi di Belle Arti di Roma.
Ha preso parte ad alcuni workshops presso l'International Center of Photography di New York. Inizia nel 1986 la sua ricerca artistica ispirata alle teorie Futuriste di A.G. Bragaglia. Collabora con varie case editrici , Enti del Turismo e Ambasciate (Tunisia , Costa Rica ,Yemen, Oman). Dal 1988 collabora come free lance per la fototeca della FAO (Food and Agricolture Organization delle Nazioni Unite), dal 2001 con WFP (World Food Program).
E' Autrice e curatrice di un libro fotografico su San'a (Yemen). Dal 1988 ha esposto le sue opere in gallerie pubbliche e private, nazionali e internazionali.
Nel Luglio 2001 presso l'istituto Italiano di Cultura di Damasco tiene un workshop sulla sua ricerca fotografica.
Principali mostre personali:
2001 Roma, Ministero degli Esteri (Segreteria Direzione Generale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente) giÓ allestita da alcuni mesi - il 24 gennaio sarÓ presentata ufficialmente in presenza di funzionari del Ministero degli Esteri e rappresentanti Culturali di tutti paesi del Mediterraneo e Medio Oriente.
2000 Aleppo-Siria-4° Los Encuentros Fotograficos. Organizzato da Instituto Cervantes e Le Pont Gallery.
2000 Damasco Sezione Culturale dell'Ambasciata Italiana a Damasco.
1999 Milano Studio Lattuada/Diaframma
1999 Cairo Centro d'Arte Akhenaton in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura del Cairo
1999 New York Long Island University- the Avram Gallery-Presentazione Bruno Di Marino
1998 Milano Giovenzana a cura di Lanfranco Colombo
1998 Roma Libreria "il Manifesto" Presentazione di Gian Luca Marziani
1996 Roma Ufficio Culturale Ambasciata Egiziana
1994 Roma Libreria Rispoli "Omaggio ad A.G. Bragaglia" a cura di Maria Elena Crea
1992 Brescia Museo Ken Damy
1991 Parigi Studio Ethel
1989 New York Doma Gallery
1989 New York 4th Street Gallery


        
Successivo          Copertina